Archive for February, 2011

Il buio fuori

08/02/2011

outer dark countryside

Tese l’orecchio al respiro dell’uomo nella stanza di fronte, ma non sentì niente. Rimase a lungo accovacciata nell’oscurità, per paura che lui fosse sveglio, e quando infine scese le scale a piedi nudi si fermò di nuovo in fondo, nel buio assoluto dell’ingresso, e tese l’orecchio alle scale. E di nuovo si fermò in attesa presso la porta già aperta, sospesa come una gracile ladra fra la bocca della casa morta e senza amore e il buio fuori.

Il buio fuori – Cormac McCarthy

Advertisements